Un premio amorevole

liebster blog awards

Ho ricevuto un bel premio, il mio primo premio da blogger: quanto ne sono orgogliosa!!! E sul simbolo che lo rappresenta c’è anche un bel cuore e mi è stato donato da una delle prime amiche “virtuali” che ho. E allora mi soffermo appena un po’ per riflettere su quale grande opportunità sia la rete per conoscere persone: belle, simili, lontane, grintose, attive, coraggiose, instancabili, divertenti, colte, dubbiose. Il mio viaggio è appena cominciato e già mi sono resa conto di quanto pulluli di vita questo universo di mamme e non, ma soprattutto mamme, che hanno voglia di raccontare e raccontarsi. E ce ne vuole di coraggio e di impegno. E mi rendo conto che se solo avessi affidato alla rete i miei pensieri quando ho avuto la mia prima figlia e mi sono ritrovata mamma e depressa nel giro di poche – otto – ore, forse tutto sarebbe stato più facile e io sarei stata meno depressa. Perché entri in ospedale che sei una e dopo un dolore pazzesco ne esci che sei in due. E quel due mica ti dà tanto tempo per calibrare i pensieri, no: strilla se ha fame, strilla se ha caldo, strilla se ha freddo e tu – che otto ore prima eri una e ora sei due – ti devi dare pure una mossa. Insomma, ti ritrovi che la tua vita è tutta stravolta e questo stravolgimento te lo vivi da sola, in silenzio, con gli ormoni che sembrano un flipper impazzito, e magari vorresti qualche amica vicina, ma magari le tue amiche sono ancora una e non sanno cosa vuol dire essere due e insomma…meno male che c’è la rete! Perché in rete ti confronti e parli e ti scarichi e urli e qualche anima pia raccoglierà quella tua solitudine, quella tua paura, quelle tue lacrime o esaltazioni, e il viaggio si farà un po’ più lieve. E quindi ora la pianto con la filippica e passo a rispondere alle domande:

1)perchè questo nome per il blog?

Perché Lunamonda, due buoi, tre re era un gioco di quelli che i bambini non fanno più e a me i giochi “dimenticati” piacciono tanto e forse è per questo che ho fatto tre figlie così magari riusciamo a giocare pure ai quattro cantoni. E poi perché parla di luna e la luna per noi ricopre un significato quasi magico (le mie bambine associano la luna alla nonna, ma questa è un’altra storia che vi racconterò). E poi ancora la luna rappresenta l’ordine della sera e della notte. Quando le nostre anime si riposano e affrontano viaggi misteriosi e meravigliosi e perché quando vedo le mie bambine dormire penso che ho fatto un bel lavoro e sono felice di quel loro riposo. Per tutti questi motivi Lunamonda mi appartiene sempre di più.

2.Il motto che più ti rappresenta…

Non ce n’è uno solo. Ce ne sono tanti quanti sono i libri che ho amato di più o i viaggi immaginari che ho fatto. Forse ora posso dire che mi rappresenta una frase di Pessoa che recita così :” Chiedi poco e avrai tutto. Non chiedere niente e sarai un uomo libero”. E questa è una eredità di mio padre e come tale la serbo nel cuore.

3.Vivere di rimpianti o di rimorsi?

Direi né l’uno né l’altro 🙂

4.Il colore che rappresenta il tuo modo d’essere?

Il verde perché mi incanta e rilassa e perché adoro le sue infinite sfumature. E il Rosso perché mi ricarica e mi dà grinta!

5.Se dovessi fare un tatoo cosa faresti apporre per sempre sulla tua pelle?

Un merlo o una rondine. Forse più una rondine, perché adoro il suo garrire pieno di vita.

6.E dove?

Sulla spalla.

E ora, faccio come si debbe e metto in circolazione parole e pensieri, clik e links

1.Perché questo nome per il tuo blog?
2.Il motto che più ti rappresenta…
3.Vivere di rimpianti o di rimorsi?
4.Il colore che rappresenta il tuo modo d’essere?
5.Se dovessi fare un tatoo cosa faresti apporre per sempre sulla tua pelle?
6.E dove?
a chi?

http://lastanzettainglese.com/ da quando me lo hanno suggerito, non posso fare a meno di consultarlo

Advertisements

4 thoughts on “Un premio amorevole

  1. Grazie per l’amica virtuale, non sai quanto mi scalda il cuore.
    Ed è vero ciò che hai scritto: io ho trovato la rete un paio di mesi dopo essere uiscita in due dall’ospedale ed è stata un’ancora di salvataggio. E dire che Internet mi sembrava solo una perdita di tempo!
    bellissima la risposta alla prima domanda…carica di te!

  2. Oddio! Grazie! Adesso stando alle regole dovrei assegnarlo pure io il premio…solo che ho un po’ di altri premi arretrati e per non far toro a nessun aspetterò ancora e poi magari scrivo un post cumulativo in cui ringrazio tutti e nomino i mie blog preferiti. Un abbraccio

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s