Il dentone!

In un precedente post ho parlato della nostra piccola rivoluzione montessoriana (qui). Poiché avevo dotato le tre pulcette di uno strumento pericolosissimo quale è lo spazzolino da denti (un uso improprio può essere deleterio) ho potuto constatare fin da subito quanto poco esperte fossero nell’utilizzarlo. Così ho cercato in rete qualcosa che mi aiutasse nel rendere l’operazione denti un po’ più familiare e meno noiosa.  E qui ho trovato quello che faceva proprio al caso mio.

Prendete una bottiglietta da 0,5 lt, che abbia questa forma

dentone1

Tagliatela, dipingetela all’interno con della tempera bianca, metteteci dentro della carta per dare un po’ di struttura, sigillate il tutto con nastro isolante rosso che simulerà la gengiva e il vostro dentone è pronto. Poi prendete dei colori a tempera o acquerelli per “sporcare” il dentone, con piccole macchie qui e là che simulino i residui di cibo sul dente (bleah!).

dentone2

Guarda lì c’è una macchia verde, quello sarà prezzemolo! E quella macchia rossa? Accidenti, è il pomodoro! E quella macchia marrone? E’ un pezzetto di polpetta! 

Poi armate i vostri piccoli di spazzolino, dentifricio e acqua e vedrete quanto si divertiranno a spazzolare, ripulire, lucidare, smacchiare quello strano dentone.
E’ un gioco divertente e a costo zero nel quale i bambini si impegnano tantissimo (l’utilizzo dell’acqua in ogni sua forma ha per i bambini un’attrattiva unica): imparano a maneggiare lo spazzolino ed acquisicono dimestichezza e confidenza con la pulizia dei denti e grazie al modellino riescono anche a comprendere come sono fatti (almeno i molari).
Quando lo abbiamo realizzato le bambine ci hanno giocato con grande attenzione e divertendosi un mondo, tanto che quando il dentone è tornato al suo originario splendore lo hanno voluto “sporcare” da capo per ricominciare (e capita tutt’ora che mi chiedano di poterlo lavare). Dopo che Emma si è presa cura del dentone l’antipatia nei confronti dell’igiene orale è venuta meno e, soprattutto, sono tutte diventate in fretta molto più capaci ed esperte nell’arte dello spazzolamento. Provare per credere, signore mie care!

dentone3

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s